I viandanti del mondo

.

Dimmi, Stella, le cui ali di luce
ti spingono nel tuo infuocato volo,
in che caverna della notte
          si  chiuderanno le tue penne ora?

Dimmi Luna, grigia e pallida
pellegrina nel cielo senza casa,
in quali abissi della notte o il giorno
          cerchi il riposo ora?

Esausto Vento, che vaghi
come l’ospite reietto del mondo,
hai ancora un tuo segreto nido,
          su una collina o un’onda?

(“I viandanti del mondo” di Percy Bysshe Shelley)

zhang wei _ALT

 

 

 

 

Tell me, thou Star, whose wings of light
Speed thee in thy fiery flight,
In what cavern of the night
      Will thy pinions close now?

Tell me, Moon, thou pale and gray
Pilgrim of Heaven’s homeless way,
In what depth of night or day
      Seekest thou repose now?

Weary Wind, who wanderest
Like the world’s rejected guest,
Hast thout still some secret nest
      On the tree billow?

(“The World’s Wanderers” Percy Bysshe Shelley)

“OPERE” Percy Bysshe Shelley, Einaudi-Gallimard. Traduzione: Francesco Rognoni

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: