Archive for the Merini Category

Io ho scritto per te ardue sentenze

Posted in Merini with tags on 22 novembre 2010 by FrammentAria

.

Io ho scritto per te ardue sentenze,
ho scritto per te tutto il mio declino;
ora mi anniento, e niente può salvare
la mia voce devota; solo un canto
può trasparirmi adesso dalla pelle
ed è un canto d’amore che matura
questa mia eternità senza confini.

 

(“Io ho scritto per te ardue sentenze” da LA TERRA SANTA – Alda Merini)

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Fiore di poesia 1951-1997 – Alda Merini – Giulio Einaudi Spa 
a cura di Maria Corti

Annunci

Quando l’angoscia

Posted in Merini with tags on 9 dicembre 2009 by FrammentAria

.

Quando l’angoscia spande il suo colore
dentro l’anima buia
come una pennellata di vendetta,
sento il germoglio dell’antica fame
farsi timido e grigio
e morire la luce del domani.

E contro me le cose inanimate
che ho creato dapprima
vengono a rimorire dentro il seno
della mia intelligenza
avide del mio asilo e dei miei frutti,
richiedenti ricchezza ad un mendìco.

1954

(“Quando l’angoscia” da NOZZE ROMANE – Alda Merini)

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Fiore di poesia 1951-1997 – Alda Merini – Giulio Einaudi Spa 
a cura di Maria Corti

Sarò sola?

Posted in Merini with tags on 5 dicembre 2009 by FrammentAria

.

Quando avrò alzato in me l’intimo fuoco
che originava già queste bufere
e sarò salda, libera, vitale,
allora sarò sola?

E forse staccherò dalle radici
la rimossa speranza dell’amore,
ricorderò che frutto d’ogni
limite umano è assenza di memoria,
tutta mi affonderò nel divenire …

Ma fino a che io tremo del principio
cui la tua mano mi iniziò da ieri,
ogni attributo vivo che mi preme
giace incomposto nelle tue misure.

Ottobre 1952

(“Sarò sola”? da LA PRESENZA DI ORFEO – Alda Merini)

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Fiore di poesia 1951-1997 – Alda Merini – Giulio Einaudi Spa 
a cura di Maria Corti

Ho bisogno

Posted in Merini with tags on 29 ottobre 2009 by FrammentAria

.

Io non ho bisogno di denaro.
Ho bisogno di sentimenti,
di parole, di parole scelte sapientemente,
di fiori detti pensieri,
di rose dette presenze,
di sogni che abitino gli alberi,
di canzoni che facciano danzare le statue,
di stelle che mormorino all’orecchio degli amanti….
Ho bisogno di poesia,
questa magia che brucia la pesantezza delle parole,
che risveglia le emozioni e dà colori nuovi.

(“Io non ho bisogno di denaro” / Terra d’Amore 2003 – Alda Merini)

Orange_flower_3_by_drummsz

 

 

 

 

 

 

 

 

Bibliografia: testo, spiegonotizie, analisi pag.1, analisi pag.2, rappresento, zoom.